Garanzia Legale di Conformità

Garanzia Legale di Conformità

Garanzia Mec gestisce il servizio di Garanzia Legale di Conformità per conto del Dealer in ottemperanza al D.Lgs. n. 206/2005 del nuovo Codice del Consumo, in materia di contratti di vendita e garanzia sui beni di consumo, nonché alle condizioni generali rimesse in originale all’acquirente del veicolo usato contestualmente alla consegna dello stesso.

Che cos’è la Garanzia Legale di Conformità?
La Garanzia Legale di Conformità è prevista dal Codice del Consumo (artt. 128 e segg.) e tutela il Consumatore in caso di acquisto di prodotti difettosi, che funzionano male o non rispondono all’uso dichiarato dal venditore (Dealer) o per il quale quel bene è generalmente destinato.

Nei confronti di chi può essere fatta valere?
Il Consumatore può far valere i propri diritti in materia di Garanzia Legale di Conformità rivolgendosi direttamente al Dealer utilizzando l’apposito “modulo reclamo per difetto di conformità” allegato al presente libretto.

Quale è il contenuto della Garanzia Legale di Conformità?
In presenza di un difetto di conformità, il Consumatore ha diritto, a sua scelta, alla riparazione o sostituzione del bene difettoso da parte del Dealer, senza addebito di spese, salvo che il rimedio richiesto sia impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro.

Quale è la durata della garanzia legale relativa al veicolo acquistato?
La garanzia legale relativa al Suo veicolo usato è stata convenzionalmente limitata a dodici mesi dalla consegna e deve essere fatta valere dal Consumatore entro e non oltre due mesi dalla scoperta del difetto e dall’Acquirente entro e non oltre 8 giorni dalla scoperta del difetto.

Quali sono i diritti del Consumatore?
Il Dealer è responsabile nei confronti del Consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene a meno che, al momento della conclusione del contratto, il Consumatore era a conoscenza del difetto o non poteva ignorarlo con l’ordinaria diligenza o se il difetto di conformità deriva da istruzioni o materiali forniti dal Consumatore (artt. 129 e 130 Codice del Consumo).
Il dealer non garantisce, quindi, l’assenza di difetti, ma la corrispondenza tra quanto attestato nella dichiarazione di conformità ed il reale stato del veicolo e le sue componenti.
In caso di difetto di conformità, il Consumatore ha diritto al ripristino della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione (con l’eventuale versamento da parte sua del c.d. contributo di maggior valore), ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto. Il Consumatore può richiedere al Dealer una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto unicamente ove ricorra una delle seguenti fattispecie:
• se la riparazione e la sostituzione sono impossibili o eccessivamente onerosi;
• se il dealer non ha provveduto alla riparazione o alla sostituzione entro un congruo termine;
• se la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuate hanno arrecato notevoli inconvenienti al Consumatore.
N.B.: Un difetto di conformità di lieve entità per il quale non è stato possibile o è eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.